contatore accessi free
Crea sito

Involtini di tacchino agli spinaci

Questa ricetta è stata letta da 654 persone

Involtini di tacchino - La cucina di nonna Rita

Gli involtini di tacchino agli spinaci sono un secondo semplice e veloce.

Gli involtini sono uno dei piatti onnipresenti sulle nostre tavole, perché ci permettono di arricchire la solita fettina di carne con ingredienti che la rendono gradita a tutti.

Ho abbinato al tacchino il prosciutto crudo, ma potete sostituirlo con quello cotto o altro a voi più gradito, e gli spinaci insieme alla fontina. Per accompagnare questi involtini di tacchino agli spinaci possiamo scegliere un’insalata di stagione oppure le classiche patate al forno, o ancora uno di questi contorni: fagiolini in umido, patate gratinate, bietola e panna

Involtini di tacchino agli spinaci
Portata: Secondi piatti
Difficoltà: Moderata
Porzioni: 4
Tempo prepar: 
Tempo cottura: 
Tempo totale: 
Ingredienti
  • 160 gr spinaci, freschi o surgelati
  • 200 ml vino bianco, secco
  • 16 fette prosciutto crudo
  • 8 bistecche fesa di tacchino
  • 8 fette fontina
  • 1 spicchio aglio
  • sale e pepe q.b
  • burro, q.b
  • olio extra vergine oliva
Preparazione
  1. Laviamo gli spinaci e cuociamoli in acqua salata e, appena pronti, scoliamoli.

  2. Facciamo rosolare con un filo d'olio evo, uno spicchio d'aglio in camicia.
    Quando l'aglio sarà dorato, togliamolo e aggiungiamo gli spinaci lasciandoli insaporite per qualche minuto.

  3. Nel frattempo prepariamo gli involtini: mettiamo sopra ogni fetta di tacchino, che dovrà essere molto sottile (nel caso battiamola con il batticarne), due fette di prosciutto crudo, una fetta di fontina e un pò di spinaci.
    Arrotoliamo iniziando dalla parte più ampia della fettina di fesa di tacchino.
    Chiudiamo gli involtini con dello spago da cucina.

  4. Facciamo sciogliere in una casseruola una noce di burro e iniziamo a rosolare gli involtini per qualche minuto.
    Dopo 5 minuti sfumiamo con il vino bianco e passiamo gli involtini in forno preriscaldato a 160°C per 20 minuti.

  5. Appena saranno pronti, serviamoli caldi con una insalata di stagione.
    Oppure lasciamoli raffreddare e tagliamoli a fette da servire come piatto estivo.


 

Questa ricetta è stata letta da 654 persone

Nonna Rita

Una nonna che vuole condividere le ricette della sua cucina, ricette sperimentate, pescate in rete. Ma anche ricette tipiche della mia regione e città. Piatti dal sapore familiare da gustare ed assaporare con chi si vuole bene. Nonna Rita

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Vota la ricetta: