Tagliatelle fresche fatte in casa

Questa ricetta è stata letta da 668 persone

La pasta all’uovo è sinonimo di casa, di nonna, di tradizioni: non c’era domenica che le nonne e le mamme non preparassero la pasta fresca fatta in casa, la sfoglia rigorosamente tirata a mano con il mattarello e tagliata con il coltello senza l’uso di macchinette. Il condimento per eccellenza è il sugo o il ragù.

Le tagliatelle all’uovo sono il formato di pasta fresca più semplice da realizzare in casa anche senza attrezzi come sfogliatrice o la famosa “nonna papera” in quanto è possibile stendere la sfoglia con un mattarello dello spessore che più si preferisce e poi tagliarle con un coltello, dando alla sfoglia una dimensione di circa 1 cm per ottenere delle tagliatelle porose che assorbono perfettamente il condimento, oppure leggermente più larga se si vogliono fare le pappardelle o più sottile se si vogliono preparare le fettuccine fatte in casa.

La pasta all’uovo per tagliatelle può essere realizzata in più varianti: con farina bianca di grano tenero, con semola di grano duro, metà farina e metà semola, con uova o senza uova, con acqua o senza acqua, con sale o senza sale.

Oggi le ho realizzate con la farina di semola di grano duro e uova, secondo me le rende gustose e ruvide. Aggiungo sempre due cucchiai di olio di oliva, che rende la sfoglia più lavorabile, specie se la si tira a mano.
Considera che ogni 100 grammi di farina si mette un uovo, così puoi aumentare le dosi da preparare, secondo i commensali che siederanno alla tua tavola.

Le tagliatelle fatte in casa possono essere preparate anche il giorno prima e lasciate ad asciugare su un vassoio di vimini tipico della pasta fresca, così come può essere congelata ma è così facile che consiglio sempre di preparala al momento.


Tagliatelle fresche fatte in casa


Portata: Primi piatti
Difficoltà: Facilissima
Porzioni: 3
Tempo prepar: 15 minuti
Tempo cottura: 6-7 minuti
Tempo totale:  22 minuti


Ingredienti


  • PER LE TAGLIATELLE
  • 300 g. di semola di grano duro
  • 3 uova
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • un pizzico di sale

    PER IL SUGO
  • 1 melanzana piccola
  • 400 ml di salsa di pomodoro
  • sale e pepe q.b.
  • qualche foglia di basilico

Preparazione


  • Sulla spianatoia, versiamo la semola e facciamo la fontana. Al centro apriamo le uova e versiamo due cucchiai di olio evo, un pizzico di sale.

  • Cominciamo ad impastare con una forchetta, partendo dal centro sbattendo le uova e portando un po’ di semola dai bordi verso il centro. Quando le uova saranno ben assorbite, cominciamo ad impastare a mano.

  • Lavoriamo, sulla spianatoia, il panetto fino a che non risulta liscio ed omogeneo. L’impasto sarà pronto quando, schiacciando leggermente l’impasto con un dito, questo tornerà indietro. Copriamo il panetto con pellicola e lasciamo riposare per 30 minuti a temperatura ambiente. Questo passaggio è importante per permettere all’impasto di non perdere elasticità dovuto alla maglia glutinica che si stava sviluppando mentre impastavamo. La pellicola serve ad evitare che il panetto che si asciughi.

  • Dopo il tempo di riposo, riprendiamo l’impasto e spolverizziamo la spianatoia con semola. Poi stendiamo il panetto con il mattarello ottenendo una sfoglia di qualche millimetro: lo spessore dipende da come amate le tagliatelle. Se preferite farle sottili, considerando che in cottura aumentando leggermente di volume, date alla sfoglia uno spessore di 1 mm. Se amate tagliatelle più rustiche, a seconda anche del condimento, potete fare una sfoglia anche di 2 mm.
    Se possiedi la macchinetta per sfogliare la pasta il procedimento sarà più veloce. Passa diverse volte l’impasto, riducendo lo spessore fino a quello voluto.

  • A questo punto avvolgiamo la sfoglia su se stessa senza schiacciare. Con un coltello affilato tagliamo le tagliatelle fatte in casa con uno spessore di 1 cm. Oppure, se possiedi la macchinetta con l’attrezzo per tagliare la pasta, procedi a tagliare la pasta.

  • Disponiamo, le tagliatelle, su di un vassoio sul quale avremmo sparso abbondante semola, per farle asciugare coperte da un canovaccio pulito, fino al momento in cui andrete a cuocerle.

  • Adesso prepariamo il sugo. Laviamo ed asciughiamo la melanzana. Tagliamola a tocchetti, e friggiamola in olio caldo.
    Scoliamo l’olio in eccesso e mettiamo da parte.

  • In un tegame soffriggiamo uno spicchio di aglio leggermente schiacciato, appena sarà dorato, versiamo la salsa di pomodoro, pepiamo se gradito. Lasciamo cuocere per 5 minuti, poi aggiungiamo le melanzane. Mescoliamo e facciamo cuocere per una decina di minuti.

  • In una pentola capiente facciamo bollire l’acqua per la cottura delle tagliatelle. Appena bolle versiamo le tagliatelle, saliamo e mescoliamo delicatamente. Facciamo cuocere per 6 o 7 minuti. Scoliamo e versiamo le tagliatelle nel sugo alle melanzane che abbiamo preparato, mescoliamo per far assorbire il sugo.

  • Serviamo le nostre tagliatelle con una generosa spolverata di parmigiano grattugiato.

Taglietelle al sugo con melanzane - La cucina di nonna Rita
/ 5
Grazie per aver votato!

Questa ricetta è stata letta da 668 persone

Nonna Rita

Una nonna che vuole condividere le ricette della sua cucina, ricette sperimentate, pescate in rete. Ma anche ricette tipiche della mia regione e città. Piatti dal sapore familiare da gustare ed assaporare con chi si vuole bene. Nonna Rita

You may also like...