statistiche web
Crea sito

Girelle dolci

Questa ricetta è stata letta da 564 persone

Girelle dolci - La cucina di nonna Rita

Girelle dolci

Le girelle dolci sono un dolce d’effetto e facile da realizzare.

Al posto delle gocce di cioccolato si può mettere l’uva passa, che io adoro, oppure lasciarle semplici aromatizzando l’impasto con succo di arancia o limone o con un pò di vaniglia.

Girelle dolci
Portata: Dolci e dessert
Difficoltà: Moderata
Tempo prepar: 
Tempo cottura: 
Tempo totale: 
Ingredienti
  • PER L'IMPASTO:
  • 100 ml acqua
  • scorza grattugiata limone
  • 100 burro
  • 700/800 gr farina 0 tipo manitoba MOLINO CHIAVAZZA
  • 200 ml latte intero
  • 1 cubetto lievito di birra
  • 5 gr sale
  • 1 uovo
  • 150 gr zucchero semolato
  • PER IL RIPIENO:
  • 70 gr uvetta sultanina, oppure gocce di cioccolato o frutta candita
  • PER SPENNELLARE:
  • 30 gr zucchero semolato
  • 30 gr burro
Preparazione
  1. Per prima cosa, sciogliere il lievito di birra sbriciolandolo in un bicchiere con dell’acqua calda a cui è stato aggiunto precedentemente un cucchiaino di zucchero.

  2. Per preparare l’impasto, versare una buona parte della farina (tenerne da parte un po’) in una ciotola capiente.

  3. Aggiungere quindi il lievito sciolto nell'acqua, l’uovo, il latte tiepido, il burro fuso, lo zucchero ed il cucchiaino di sale.

  4. Grattugiare la buccia di un limone per rendere profumato il tutto.

  5. Mescolare energicamente e a lungo tutti gli ingredienti, prima con il cucchiaio di legno, successivamente con le mani.

  6. Lavorare a lungo l’impasto è importante per rendere morbido e soffice il dolce finale.

  7. Se, invece, è troppo asciutto aggiungere acqua (o latte).

  8. Dopo aver amalgamato per bene tutti gli ingredienti ed ottenuto una pasta liscia ed omogenea, lasciare riposare il composto nella ciotola per almeno due ore, fino a quando non avrà almeno raddoppiato il suo volume.

  9. Si consiglia di coprire l’impasto con un foglio di pellicola o con un canovaccio inumidito.

  10. Il luogo ideale è quello di posizionare la ciotola contenente l’impasto della torta di rose vicino ad una fonte di calore, come il termosifone.

  11. Oppure nel forno spento (precedentemente intiepidito mettendo un pentolino di acqua bollente al suo interno).

  12. Foderare 1 o 2 stampi (diametro 26 cm) con la carta da forno.

  13. Trascorse le due ore, impastare nuovamente il tutto sul piano di lavoro.

  14. Da ognuna delle parti ottenute, formare un ovale non troppo spesso, aiutandosi con l’aiuto del matterello spolverando con un pò di farina il piano di lavoro.

  15. A questo punto, distribuire sul disco l'uvetta sultanina, oppure le gocce di cioccolato o la frutta candita.

  16. Arrotolare su se stesso ogni disco, fino ad ottenere un rotolino.

  17. Tagliare ogni rotolino a fette dallo spessore di circa due dita, ottenendo così delle rose.

  18. Sistemare ordinatamente le girelle nelle teglie, facendo attenzione a mantenere una certa distanza tra un rotolino e l’altro, per evitare che queste si appiccichino eccessivamente durante la lievitazione successiva.

  19. Procedere dunque lasciando lievitare le girelle per non più di 2 ore, fino a quando avranno raddoppiato di volume e si saranno toccate, coprendo tutta la teglia.

  20. Non lasciate lievitare troppo perchè rischiate di vederle sgonfiare.

  21. Trascorso il tempo necessario, cospargere le girelle con un po’ di burro fuso e zucchero per renderle più brillanti.

  22. Infornare a forno caldo preriscaldato a 180°C per non più di 25-30 minuti (rimuoverle dal forno appena la superficie sarà dorata: le girelle non devono imbrunire troppo).



Questa ricetta è stata letta da 564 persone

Nonna Rita

Una nonna che vuole condividere le ricette della sua cucina, ricette sperimentate, pescate in rete. Ma anche ricette tipiche della mia regione e città. Piatti dal sapore familiare da gustare ed assaporare con chi si vuole bene. Nonna Rita

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota la ricetta: