statistiche web
Crea sito

Igiene e salute in casa

Questa ricetta è stata letta da 96 persone

Salotto - I consigli di nonna Rita

La nostra casa è l’ambiente dove trascorriamo gran parte del nostro tempo, è facile capirlo, deve essere più che possibile in buone condizioni igieniche.

Consideriamo la posizione in cui si trova: è disposta verso sud? Consideriamoci fortunati. Dalle finestre entrerà molto sole, e il sole è il re dell’igiene. Non per nulla gli antichi dicevano saggiamente: “Dove entra il sole non entra il medico”. Col sole, oltre alla salute, avrai in abbondanza luce e calore, e non dovrai temere l’umidità.

Altro fattore igienico molto importante è l’aria, che va mantenuta sempre pura rinnovandola frequentemente, anche in inverno. In questa stagione, anzi, il ricambio dell’aria è più che mai necessario in quanto, a causa della bassa temperatura esterna, le finestre rimangono quasi sempre chiuse.

Aprire soltanto una fessura, come fanno i freddolosi, è inutile, anzi dannoso. Consigliabile, invece, è spalancare le finestre e uscire dalla camera per qualche minuto. Se poi avrai freddo, niente di meglio di un buon golf.

Rinnovare l’aria, nei mesi invernali, è utile perché impedisce che la temperatura ambientale salga troppo.

Il caldo eccessivo, infatti, è dannoso quanto il freddo. La temperatura ideale, normalmente, oscilla tra i 18 e i 20 gradi. Regolando opportunamente i termosifoni o le stufe, e aprendo di quando in quando le finestre, potrai avere costantemente una temperatura ideale.

A questo punto, sorge un piccolo problema: come fare di notte per avere aria pura e temperatura costante?

Poiché non voglio certo consigliarti di alzarti ogni ora ad aprire le finestre, il sistema migliore è quello di lasciare socchiusa la finestra in modo che l’aria fresca arrivi a noi indirettamente. Per ottenere questo risultato si può mettere un paravento vicino alla finestra, oppure orientare opportunamente i vetri della stessa. Ideali sono le finestre che hanno un’apertura in alto.

Allo scopo di mantenere un giusto grado di umidità nell’aria, inoltre, è utile applicare al termosifone l’apposita vaschetta piena d’acqua.

Altro elemento essenziale all’igiene della casa è la luce. La luce migliore è quella solare,  e, quando essa è insufficiente o addirittura inesistente, la luce artificiale cui faremo ricorso dovrà essere più vicina possibile all’illuminazione naturale. Niente lampade troppo forti, dunque,  troppo deboli; da escludere le luci colorate, e sconsigliabili pure le lampade al neon. Comunque, tutte le regole igieniche di cui abbiamo parlato sono inutili se la casa non è tenuta nella più scrupolosa pulizia; in particolare teniamo lontani dalla nostra casa gli insetti, spesso portatori di microbi.

Questa ricetta è stata letta da 96 persone

Nonna Rita

Una nonna che vuole condividere le ricette della sua cucina, ricette sperimentate, pescate in rete. Ma anche ricette tipiche della mia regione e città. Piatti dal sapore familiare da gustare ed assaporare con chi si vuole bene. Nonna Rita

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *