statistiche web
Crea sito

Macchie di sangue

Questa ricetta è stata letta da 140 persone

 Macchia sangue - I consigli di nonna Rita

Macchie di sangue possono sporcare i nostri abiti nel caso di piccole ferite, o di fuoriuscita di sangue dal naso. In questi casi ricorriamo alle cure del medico e dopo con calma, risolto il problema di salute, dedichiamoci alla smacchiatura.

Le macchie di sangue possono essere davvero molto ostinate. Ecco, perché sapere come toglierle dal tuo vestito o dalla tua camicia preferita è assai prezioso. In caso di ferite, infatti, il timore più grande è che il sangue macchi i tessuti sporcandoli in modo irreparabile. Ma stai tranquilla: una sbucciatura, un taglio o il sangue dal naso non sono una catastrofe per i tuoi abiti!

Togliere le macchie di sangue, sia che sia fresco, sia che sia secco, può essere fatto efficacemente anche con metodi naturali. Esistono, infatti, svariate soluzioni per smacchiare ogni tessuto senza dover ricorrere a detergenti costosi o inquinanti. Vediamo qualche metodo fai da te.

La macchia fresca risulta più facile da eliminare e richiede soluzioni più delicate. In questo caso può essere sufficiente usare abbondante acqua rigorosamente fredda. Bisogna usare l’acqua fredda perché al contrario quella calda ha il potere di fissare la macchia di sangue sul tessuto. Se è necessario aggiungiamo sapone di Marsiglia, basterà metterlo sulla macchia, lasciarlo agire per qualche secondo e risciacquare.

Una ulteriore accortezza consiste nel rivolgere la macchia verso il basso quando si passa il tessuto sotto il getto d’acqua. In questo modo si agevola l’azione dell’acqua fredda mentre fa scivolare fuori il sangue evitando che penetri nelle fibre. 

Se l’immersione in acqua fredda non risultasse sufficiente, bagniamo la macchia in acqua fredda nella quale aggiungeremo qualche goccia di ammoniaca ed infine sciacquiamo e procediamo al normale lavaggio.

Dopo essere intervenuta localmente, se la macchia non è completamente schiarita, procediamo a un lavaggio a freddo in lavatrice, pre trattando la macchia con sapone di Marsiglia.

Questo per quanto riguarda le macchie di sangue fresco, ma se la macchia di sangue, invece, è ormai secca, non disperiamo: anche in questo caso le soluzioni abbondano.

Per togliere le macchie di sangue secco ci servirà un po’ più di fatica, ma non è affatto un’impresa impossibile. Qualsiasi metodo si scelga di utilizzare, dovremo fare attenzione innanzitutto se si tratta di tessuti delicati come seta, lana o affini. Per verificare che il prodotto non ne danneggi le fibre proviamolo prima in un punto nascosto del capo da smacchiare. Così da poter, poi, procedere, in tutta tranquillità.

Una prima soluzione per togliere il sangue già secco è quella di utilizzare l’acqua ossigenata. Versiamone qualche goccia sulla zona macchiata e lasciamo agire; vedremo delle bollicine bianche, questa è la prova che si sta liberando ossigeno. A questo punto passiamo un panno assorbente oppure sciacquiamo con acqua corrente fredda. È il metodo più efficace da utilizzare su fibre di cotone e lino; sui tessuti più delicati possiamo sostituire l’acqua ossigenata con acqua frizzante possibilmente fredda.

Un altro metodo per togliere le macchie di sangue dagli abiti consiste nel ricorrere all’aceto bianco. Basterà inumidire il tessuto in acqua fredda, e dopo metterlo a bagno nell’aceto, lasciamo agire per una mezz’ora circa. Quindi, togliamo il capo dall’ammollo e strofiniamolo energicamente nel punto in cui è macchiato. Per completare, sciacquiamolo con acqua fredda e procediamo al lavaggio come d’abitudine.

Come alternativa, soprattutto estiva, il succo di limone è efficace sulle macchie di sangue. Ci occorrerà anche del sale e un sacchetto ermetico; procediamo in questo modo. Mettiamo il capo a bagno in acqua fredda, quindi strizziamolo e inseriamolo nella busta nella quale verseremo mezzo litro di succo di limone e 100 g di sale; chiudiamo e strofiniamo per dieci minuti. A questo punto estraiamo il capo dalla busta e stendiamolo al sole, lasciandolo asciugare. Una volta asciutto procediamo al lavaggio che utilizziamo normalmente per quel capo. Questa soluzione è sconsigliata sui tessuti delicati, in particolare la seta.

Altri metodi per togliere le macchie di sangue sono con acqua e bicarbonato e quello con l’alcool. Il bicarbonato di sodio è molto efficace sulle macchie di sangue sui tessuti. Sarà sufficiente mettere a mollo il capo macchiato in una soluzione di bicarbonato e acqua fredda e strofinare la zona sporca. Infine, risciacquiamo in abbondante acqua fredda. Al posto del bicarbonato, va bene anche del comune detersivo per i piatti.

In caso di tessuti delicati (come la seta) o sintetici si può utilizzare anche l’alcool etilico come smacchiatore. Versiamone qualche goccia su un panno di cotone e con attenzione tamponiamo la macchia di sangue. Facciamo attenzione perchè l’alcool potrebbe causare una perdita di colore al tessuto, quindi prima facciamo una prova in una zona nascosta. Rimuoviamo l’alcool con acqua frizzante fredda e sciacqua in acqua fredda.

Questa ricetta è stata letta da 140 persone

Nonna Rita

Una nonna che vuole condividere le ricette della sua cucina, ricette sperimentate, pescate in rete. Ma anche ricette tipiche della mia regione e città. Piatti dal sapore familiare da gustare ed assaporare con chi si vuole bene. Nonna Rita

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *