contatore accessi free
Crea sito

Timballo di pasta

Questa ricetta è stata letta da 2080 persone

Timballo di pasta - La cucina di nonna Rita

Il timballo di pasta, o anche detto pasta in crosta, è un piatto unico sostanzioso che può essere utilizzato per le cene o i pranzi delle festività natalizie.


E’ una ricetta barocca  che risale al XIV secolo circa e anche Giuseppe Tomasi di Lampedusa lo cita nel suo “Gattopardo” come un piatto squisito e fragrante.

Il timballo di pasta prevede una copertura o con pasta brisè, frolla salata, o pasta sfoglia. 

Un piatto laborioso per la sua preparazione, ma  giaca a suo favore  che gran parte degli ingredienti si possono preparare il giorno precedente e  lo stesso timballo si può fare con tranquillità con ore.

E’ piatto sontuoso…ricco, fragrante, profumato…adatto a vere occasioni speciali per ospiti che volete lasciare senza fiato. Le dosi sono per una tortiera apribile ad anello da 24 centimetri.

Timballo di pasta
Portata: Primi piatti
Difficoltà: Difficile
Porzioni: 1 timballo
Tempo prepar: 
Tempo cottura: 
Tempo totale: 
Ingredienti
  • PER IL RAGU':
  • 300 gr carne macinata, mista: manzo, vitello e maiale
  • 500 ml passata di pomodoro, (io Passata Mutti)
  • 100 ml concentrato di pomodoro, (concentrato Mutti)
  • ½ carota
  • 1 cipolla
  • 1 costa sedano
  • 2 foglie alloro
  • 2 chiodi garofano
  • olio extra vergine oliva, q.b
  • sale e pepe q.b
  • 1 bicchiere vino bianco

  • PER LA BESCIAMELLA:
  • 500 ml latte intero, a temperatura ambiente
  • 2 cucchiai farina 00
  • 30 gr burro
  • 50 gr parmigiano, grattugiato
  • 1 pizzico noce moscata
  • sale, q.b

  • PER IL TIMBALLO:
  • dischi pasta brisè, va bene quella già pronta che si trova al banco frigo
  • 400 gr pasta corta, penne, maccheroni ecc
  • 150 gr caciocavallo, o altro formaggio: provola, mozzarella, ecc
  • 100 gr piselli, bolliti
  • 60 gr parmigiano, grattugiato
Preparazione
  1. PREPARAZIONE DEL RAGU':
    Tritiamo finemente la cipolla, la carota e il sedano e mettiamoli in una pentola capiente con 6 cucchiai di olio.
    Facciamoli appassire a fuoco basso e aggiungiamo la carne macinata piano piano e soffriggendolo bene prima di aggiungere la cucchiaiata successiva.
    Sfumiamo a fuoco alto con il vino bianco e lasciamo evaporare.
    Aggiungiamo il concentrato di pomodoro, la passata, l’alloro, i chiodi di garofano.
    Aggiustiamo di sale e di pepe (se gradito) e lasciamo cuocere a fuoco bassissimo per almeno due ore.

  2. PREPARAZIONE DELLA BESCIAMELLA:
    Sciogliamo in una pentola a fuoco bassissimo il burro.
    Appena il burro sarà sciolto, allontaniamolo dal fuoco e aggiungiamo, al burro, piano piano la farina mescolando con un cucchiaio di legno e facendo attenzione a non creare grumi.
    Aggiungiamo a filo, sempre mescolando, il latte, facendolo assorbire prima di metterne dell’altro.
    Quando il composto sarà vellutato e cremoso aggiungiamo il resto del latte.
    Mettiamo nuovamente sul fuoco la pentola, aggiustiamo di sale e facciamo cuocere a fuoco basso, mescolando continuamente per evitare che la besciamelle si attacchi sul fondo, finchè non sarà diventata vellutata e velerà il cucchiaio. Togliamo dal fuoco.
    Aggiungiamo, a fuoco spento, il pizzico di noce moscata e il parmigiano grattugiato.

  3. PREPARAZIONE DEL TIMBALLO:
    Lessiamo la pasta in abbondante acqua salata per la metà del tempo di cottura indicato sulla confezione.
    Nel frattempo, rivestiamo la base della tortiera apribile ad anello con un disco di pasta sfoglia, lasciando sotto la carta presente nella confezione.
    Preriscaldiamo il forno a 200°C.
    Scoliamo bene la pasta e condiamola con il ragù e il parmigiano grattugiato.
    Mettiamo metà della pasta all’interno della tortiera.
    Condiamo con il caciocavallo o altro formaggio scelto tagliato a cubetti, i piselli sbollentati in precedenza.
    Ricopriamo con la pasta rimasta. Disponiamo sopra la besciamelle a cucchiaiate e ricopriamo il tutto con l’altro disco di sfoglia, stavolta senza la carta forno.
    Rimbocchiamo con molta cura il bordo laterale della pasta sfoglia all’interno dello stampo facendo attenzione a che la pasta sia tutta all’interno della sfoglia.
    Spennelliamo la superficie del timballo con del tuorlo d’uovo battuto e inforniamo per 20 minuti circa, finchè la sfoglia non sarà gonfia e dorata.

  4. Togliamo dal forno e lasciamo riposare per 5 minuti.
    Apriamo la tortiera e solleviamo con molta attenzione il timballo usando la carta forno.
    Disponiamolo su un piatto da portata e sfiliamo la carta forno.


 


Questa ricetta è stata letta da 2080 persone

Nonna Rita

Una nonna che vuole condividere le ricette della sua cucina, ricette sperimentate, pescate in rete. Ma anche ricette tipiche della mia regione e città. Piatti dal sapore familiare da gustare ed assaporare con chi si vuole bene. Nonna Rita

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Vota la ricetta: