statistiche web
Crea sito

Stiriamo le camicie

Questa ricetta è stata letta da 71 persone

Camicie - I consigli di nonna Rita

Le camicie si iniziano a stirare dai polsini, prima dal rovescio e poi dal diritto, badando che non si formino pieghe; poi si passano le maniche da una parte e dall’altra.

Stiriamo poi il dorso della camicia e il collo, prima da rovescio e poi dal diritto, tenendolo ben teso con una mano per evitare che si formino dellepieghe.

Se queste, nonostante la nostra buona volontà, si formassero ugualmente, inumidiamo un poco la parte con uno straccetto umido e passiamo ancora il ferro finché non sarà stirata bene.

Stiriamo ora le due parti anteriori, prima la sinistra e poi la destra, abbottoniamo la camicia e adagiamola con il davanti rivolto verso il mollettone. Pieghiamo poi i lati della camicia, ripiegandovi sopra le maniche in modo che i polsini vengano a trovarsi pressapoco all’altezza delle spalle. Infine, pieghiamo in due la camicia nel senso della lunghezza, dando ancora una ripassatina al collo.

Stirare camicie - I consigli di nonna Rita
Questa ultima parte della piegatura della camicia si può omettere se le camicie le riponiamo appese ponendole su una cruccia appendi abiti

Questa ricetta è stata letta da 71 persone

Nonna Rita

Una nonna che vuole condividere le ricette della sua cucina, ricette sperimentate, pescate in rete. Ma anche ricette tipiche della mia regione e città. Piatti dal sapore familiare da gustare ed assaporare con chi si vuole bene. Nonna Rita

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *