contatore accessi free
Crea sito

Polpette rustiche fritte

Questa ricetta è stata letta da 236 persone

Polpette rustiche fritte - La cucina di nonna Rita


Le polpette rustiche fritte sono delle goduriose palline di carne fritte in olio bollente, ma se preferisci puoi anche cuocerle a forno. Sono un piatto popolare amato da tutti e ogni famiglia ha la sua personale ricetta delle polpette.

Inoltre si possono realizzare in tanti modi: con la carne, di pesce, di pane, di verdure. Insomma con le polpette possiamo dare libero sfogo alla nostra inventiva culinaria.

Oggi ho voluto realizzare queste polpette rustiche fritte da servire con una insalata di stagione, ho arricchito l’impasto con emmental grattugiato grosso. Passate nel pangrattato e tuffate nell’olio caldo, diventano un antipasto sfizioso, un secondo piatto ricco e gustoso.

Andiamo in cucina a preparare le nostre polpette rustiche fritte

Polpette rustiche fritte
Ricetta inserita da:
Portata: Secondi piatti - Antipasti
Difficoltà: Facile
Porzioni: 4
Tempo prepar: 
Tempo cottura: 
Tempo totale: 
Ingredienti
  • 400 gr di carne macinata di manzo
  • 4 fette di pancarrè o un panino raffermo
  • 1 uovo
  • un ciuffetto di prezzemolo
  • 30 gr di parmigiano reggiano grattugiato
  • 30 gr di emmental grattugiato grosso
  • latte q.b
  • pangrattato q.b
  • sale e pepe q.b
  • olio di arachide per friggere qb
Preparazione
  1. Mettiamo il pancarrè o il panino raffermo in una ciotola con il latte per ammorbidirlo.

  2. In un altra ciotola mettiamo la carne macinata ed aggiungiamo l'uovo, il pancarrè o il panino raffermo ben strizzato del latte e sbriciolato , il parmigiano e l'emmental grattugiati, 4 pizzichi di sale e una spolverata di pepe se lo gradite e il prezzemolo tritato finemente.

  3. Impastiamo bene tutti gli ingredienti con le mani. Se l’impasto dovesse risultare troppo duro aggiungiamo ancora del latte se invece dovesse risultare troppo morbido e appiccicoso aggiungiamo un po' di pangrattato..

  4. Predisponiamo un contenitore con del pangrattato al quale misceleremo un cucchiaio di parmigiano grattugiato, un pizzico di sale.

  5. Con le mani formiamo delle palline non troppo grandi, e passiamole man mano nel pangrattato.
    Disponiamo man mano le polpette su di un vassoio. Una volta finito di formare le polpette poniamole in frigo per almeno trenta minuti, se avete tempo, altrimenti friggete immediatamente.

  6. Facciamo scaldare abbondante olio di arachide, quando sarà a temperatura tuffiamo poche polpette per volta, girandole affinché si cuociano uniformemente. Le polpette saranno cotte quando avranno raggiunto una doratura uniforme.
    Facciamo assorbire l'unto in eccesso su carta fritti e serviamo calde e fredde.

I consigli di nonna Rita
Per evitare di ottenere polpette crude all’interno e bruciate fuori, formate palline non troppo grandi. In questo modo la cottura risulterà uniforme.


Questa ricetta è stata letta da 236 persone

Nonna Rita

Una nonna che vuole condividere le ricette della sua cucina, ricette sperimentate, pescate in rete. Ma anche ricette tipiche della mia regione e città. Piatti dal sapore familiare da gustare ed assaporare con chi si vuole bene. Nonna Rita

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Vota la ricetta: