contatore accessi free
Crea sito

Mini rosticceria

Questa ricetta è stata letta da 2821 persone

Pizzette - La cucina di nonna Rita

 

La mini rosticceria è molto amata da tutti. Utilizzata per buffet e cene in piedi, compleanni, ecc

Viene spesso ordinata dal panettiere ed è un ottima soluzione quando si vuole far bella figura certi che nessuno la disdegnerà.

Però volete mettere la soddisfazione di realizzare pizzette, calzoncini e via dicendo con le proprie mani?

Basta organizzarsi ed in pochissimo tempo possiamo realizzare un buffet completo, gustoso ed invitante. Possiamo anche prepararlo con anticipo per poi riscaldare velocemente tutto oppure, congelare in come porzione, lasciare scongelare a temperatura ambiente ed eventualmente scaldare leggermente.

L’impasto che vi propongo per questa mini rosticceria è collaudatissimo: vi assicuro che anche il giorno successivo si mantiene morbido e non diventa per niente gommoso.

Mini rosticceria
Ricetta inserita da:
Portata: Antipasti
Difficoltà: Moderata
Porzioni: 4
Tempo prepar: 
Tempo cottura: 
Tempo totale: 
Ingredienti
  • 500 gr farina 0 tipo manitoba MOLINO CHIAVAZZA, o farina 00
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino sale
  • 2 uova
  • 70 gr di burro fuso
  • 180 ml latte tiepido
  • 1 cubetto lievito di birra, se hai più tempo per la lievitazione puoi mettere ½ cubetto
  • 100 gr prosciutto cotto
  • 100 gr formaggio, (provola, sottilette, scamorza o altro a piacere)
  • 1 mozzarella
  • 100 ml passata rustica di pomodoro
  • qualche cucchiaio besciamella
  • 1 confezione di wurstel
  • Semi di sesamo o di papavero
  • 1 tuorlo d'uovo + un pò di latte per spennellare
Preparazione
  1. Per prima cosa intiepidiamo il latte e facciamo fondere il burro. Io metto tutto nel microonde alla temperatura minima per uno due minuti al massimo
    Il latte non deve essere troppo caldo ma appena tiepido altrimenti si inibisce la lievitazione.
    In una ciotola disponiamo la farina a fontana e aggiungiamo al centro il lievito sbriciolato che copriremo con lo zucchero.
    Poi aggiungiamo le uova, il burro fuso e il latte tiepido. Per ultimo aggiungiamo il sale avendo cura di non farlo andare in contatto diretto con il lievito.

  2. Con un cucchiaio di legno iniziamo ad amalgamare tutti gli ingredienti.
    Appena l'impasto diverrà più consistente trasferiamo sul piano di lavoro leggermente infarinato ed Impastiamo energicamente fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio. Più lo lavoriamo, più morbido sarà la nostra brioche.

  3. Facciamo lievitare per 2 ore: l'impasto deve raddoppiare il suo volume.

  4. Mentre la pasta lievita prepariamo in una ciotola il pomodoro condendolo con un pizzico di sale, olio evo, origano, pepe se lo gradite e mescolate.
    Affettiamo la mozzarella e tagliamola a dadini facendola scolare bene.
    Tagliamo a pezzetti il prosciutto e predisponiamo in una ciotolina la besciamela.

  5. Trascorso il tempo di lievitazione, suddividiamo l'impasto in tre parti.

  6. Prendiamo una parte delle tre e stendiamo l’impasto con un mattarello dando una forma rettangolare.
    Con un coppa pasta tagliamo le forme per le pizzette .
    Via via che otteniamo le forme disponiamole ben distanziate, su una teglia foderata con carta forno.
    Mettiamo in un luogo caldo a lievitare per 30 minuti.

  7. Adesso formiamo i calzoncini procedendo come per le pizzette: stendiamo l'impasto con il mattarello e tagliamo con un coppa pasta ottenendo dei tondi.
    Condiamo i nostri calzoncini mettendo un pezzetto di prosciutto e mozzarella e un pò di besciamella, chiudere a mezzaluna schiacciando i bordi per sigillare, aiutiamoci bagnando leggermente le dita in poca acqua. Disponiamo abbastanza distanziati i calzoncini su una teglia foderata con carta forno e poniamo in un luogo caldo a lievitare per 30 minuti.

  8. Prendiamo l'ultima parte di impasto rimasta, stendiamola con il mattarello in un rettangolo che taglieremo a striscie.
    Su ogni striscia poniamo i wurstel che arrotoleremo con la pasta, sigillando bene la chiusura.
    Con un coltello affilato tagliamo a tocchetti non troppo piccoli, e via via disponiamo i pezzi su una teglia foderata con carta forno lasciando dello spazio tra i vari pezzi. Mettiamo a lievitare in un luogo caldo per 30 minuti.

  9. Dopo il tempo di riposo, riprendiamo le pizze condiamole; con la nocca di un dito schiacciamo leggermente il centro, mettiamo un cucchiaino di salsa e spargiamola sulla superficie molto delicatamente. Mettiamo un pezzetto di prosciutto e un pezzetto di mozzarella, spolveriamo con un po' di origano e una goccia di olio evo. inforniamo le pizzette per 15 minuti a 180° C forno statico, controllate la cottura che varia da forno a forno con la prova stecchino, fare dorare leggermente sotto il grill per qualche minuto se fosse necessario. Sfornare e tenere in caldo.

  10. Nel frattempo spennelliamo i calzoncini e i wurstel avvolti nella pasta con il tuorlo di un uovo battuto con un goccio di latte. Sui calzoncini possiamo mettere anche un po' di semi di sesamo o di papavero.
    Inforniamo a 180° C per 15 minuti, controllate la cottura che varia da forno a forno.

  11. Lasciamo intiepidire e serviamo.

I consigli di nonna Rita
IL CONSIGLIO DELLA NONNA

Se volete congelare i vari pezzi dopo averli cotti, lasciateli raffreddare e poi metteteli a congelare. Quando vi occorreranno tirateli fuori per tempo dal congelatore e lasciateli scongelare a temperatura ambiente. Potete servirli già così o scaldati leggermente al forno.


Questa ricetta è stata letta da 2821 persone

Nonna Rita

Una nonna che vuole condividere le ricette della sua cucina, ricette sperimentate, pescate in rete. Ma anche ricette tipiche della mia regione e città. Piatti dal sapore familiare da gustare ed assaporare con chi si vuole bene. Nonna Rita

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Vota la ricetta: