contatore accessi free
Crea sito

Pasta con le cozze

Questa ricetta è stata letta da 5505 persone

Spaghetti con le cozze - La cucina di nonna Rita


Amo le cozze e, dopo il risotto con cozze e zucchine, non potevo perdere l’occasione per realizzare anche le linguine o gli spaghetti con le cozze.

Primo piatto mediterraneo, tipico del sud molto apprezzato anche nel settentrione e all’estero.

Le linguine con le cozze sono ottime e veloci da preparare, mentre la pasta cuoce prepariamo il condimento, specie se utilizziamo le cozze congelate, possiamo risparmiarci  così la fatica della pulitura dei mitili. 

La versione che vi propongo oggi è quella in bianco: cioè senza aggiunta di pomodoro, pachino o ciliegino o semplice pomodoro pelato, che spesso sono previsti in questo succulento piatto.

Ottime in entrambe le versioni, ma in bianco il gusto dei molluschi freschi è molto intenso e prevale in assoluto, regalando un gusto davvero unico.

Ecco la ricetta per preparare le linguine o gli spaghetti con le cozze.

 

Pasta con le cozze
Ricetta inserita da:
Portata: Primi piatti
Difficoltà: Moderata
Porzioni: 4
Tempo prepar: 
Tempo cottura: 
Tempo totale: 
Ingredienti
  • 450 gr di Linguine o Spaghetti
  • 1 kg di cozze
  • 3 cucchiai di prezzemolo fresco tritato + prezzemolo fresco per decorare il piatto
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 10 cucchiai di olio extravergine
  • 2 spicchi d’aglio
  • acqua filtrata delle cozze
  • sale e pepe q.b
Preparazione
  1. Laviamo bene le cozze sotto l'acqua fredda corrente, e mettiamole a bagno in una bacinella. Per pulire le cozze dobbiamo eliminare il bisso. Afferriamolo e tiriamolo seguendo il profilo della cozza con un movimento deciso. Se sulla superficie della cozza sono presenti delle incrostazioni, generalmente di forma allungata o tondeggiante, utilizziamo il coltello facendo molta attenzione alle dita. Sciacquiamo e passiamo la paglietta se necessario. Le cozze così pulite sono pronte per essere cotte. Se non lo si fa immediatamente conserviamole in frigorifero, al massimo per qualche ora.

  2. Cuociamo le cozze in una pentola capiente con pochissima acqua, basta un bicchiere, sul fuoco basso per 5 minuti e copriamo con il coperchio. Di tanto in tanto diamo una mescolata: le cozze si apriranno con il vapore. Lasciamo raffreddare qualche minuto, scartiamo le cozze che sono rimaste chiuse. Togliamo i gusci alle cozze che si sono aperte, eliminando, se necessario, il piccolo ciuffetto verde che eventualmente è rimasto dalla iniziale pulitura e man mano che le estraiamo, poniamole in una terrina e teniamole da parte. Filtriamo l’acqua di cottura delle cozze e mettiamola in una ciotola ci servirà per completare la cottura del nostro piatto. (Se invece utilizziamo le cozze surgelate, dopo averle fatte scongelare a temperatura ambiente per qualche ora, apriamo la confezione facendo attenzione a con disperdere il liquido che vi è contenuto, teniamolo da parte in una ciotola. Ci servirà per completare la cottura del piatto.)

  3. Laviamo ed asciughiamo il prezzemolo e tagliamolo finemente il prezzemolo, avendo cura di lasciare da parte un rametto per decorare il nostro piatto.

  4. In una padella antiaderente mettiamo l’aglio e l’olio evo, lasciamolo scaldare leggermente (non facciamo soffriggere troppo, le cozze sono molto delicate e l’impatto di olio bollente potrebbero rompersi) dopo qualche secondo versiamo le cozze. Facciamo amalgamare qualche secondo a fuoco moderato e aggiungiamo l’acqua filtrata e poi il prezzemolo tritato, mescoliamo delicatamente. Sfumiamo con mezzo bicchiere di vino bianco abbassiamo la fiamma e lasciamo cuocere a fuoco basso per 5 minuti.

  5. Intanto mettiamo sul fuoco la pentola per cuocere le linguine: scoliamole molto al dente e versiamole nella padella delle cozze che rimetteremo sul fuoco qualche secondo prima. Giriamo e lasciamo amalgamare molto bene le linguine al sughetto in modo che tutta la pasta s’impregni del condimento, basteranno un paio di minuti. Aggiungiamo infine il pepe e del prezzemolo tritato fresco sia nella padella sia su ciascun piatto prima di servire.

  6. Servire calde.


 


Questa ricetta è stata letta da 5505 persone

Nonna Rita

Una nonna che vuole condividere le ricette della sua cucina, ricette sperimentate, pescate in rete. Ma anche ricette tipiche della mia regione e città. Piatti dal sapore familiare da gustare ed assaporare con chi si vuole bene. Nonna Rita

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Vota la ricetta: