contatore accessi free
Crea sito

Frittata con carciofi

Questa ricetta è stata letta da 860 persone

Frittata con carciofi - La cucina di nonna Rita

La frittata con carciofi è uno di quei piatti che a me personalmente piace tanto. Può essere servita come robusto secondo piatto o può diventare uno stuzzicante antipasto.

La frittata con carciofi è ottima sia calda che fredda, possiamo prepararla il giorno prima e metterla nella schiscetta per un pranzo veloce e nutriente in ufficio.

Facile da preparare e da personalizzare con un tocco tutto personale: cubetti di prosciutto, oppure piccoli pezzetti di formaggio …

Che ne dite? Andiamo in cucina?

Frittata con carciofi
Portata: Secondi piatti
Difficoltà: Facile
Porzioni: 4
Tempo prepar: 
Tempo cottura: 
Tempo totale: 
Ingredienti
  • 8 carciofi
  • 1 limone
  • 50 ml di Brodo vegetale
  • 4 rametti di prezzemolo
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Sale
  • 8 uova di gallina
  • 40 g di Parmigiano Reggiano
  • Pepe nero macinato al momento
Preparazione
  1. Laviamo i carciofi, togliamo le foglie dure più esterne fino ad ottenere i cuori formati solo da foglie chiare e tenere, tagliamo le punte.
    Tagliamo i carciofi a metà eliminiamo il fieno e tagliamoli a spicchi molto sottili.
    Poniamoli in acqua acidulata con il succo del limone, non diventeranno scuri.
    Possiamo utilizzare anche la prima parte del gambo dei carciofi togliendo la parte esterna più coriacea con un pelapatate e affettandoli anch'essi molto sottilmente mettendoli sempre nell’acqua acidulata.

  2. Scaldiamo il brodo vegetale.

  3. Laviamo il prezzemolo, prendendone qualche foglia che triteremo finemente con la mezzaluna su un tagliere.

  4. In una padella lasciamo imbiondire l'aglio nell'olio, quindi togliamolo.
    Uniamo i carciofi ben scolati e saltiamoli a fiamma vivace per un paio di minuti.
    Uniamo un pizzico di sale, una macinata di pepe, il brodo e abbassiamo il fuoco lasciando cuocere per 10 minuti coperto. Mescoliamo di tanto in tanto e se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo aggiungiamo altro brodo vegetale.

  5. Nel frattempo rompiamo le uova in una terrina, saliamo e battiamole molto bene con una forchetta.
    Uniamo il Parmigiano grattugiato, un pò di pepe e continuiamo a mescolare.

  6. Trascorso il tempo di cottura dei carciofi assaggiamoli per regolare di sale e valutare il grado di cottura. Devono essere morbidi, ma non spappolarsi.
    Alziamo la fiamma per far asciugare bene il fondo di cottura, quindi versiamo l'uovo. Spargiamolo bene con un cucchiaio di legno in modo che si distribuisca uniformemente, quindi abbassiamo la fiamma, mettiamo il coperchio e lasciamo cuocere la frittata dal primo lato.
    La cottura deve essere dolce perchè la frittata non deve bruciare, ma allo stesso tempo anche il lato rivolto verso l'altro deve rapprendersi per poterla girare con facilità. In genere occorrono una decina di minuti.
    Controlliamola a metà cottura con una paletta per verificare che non stia scurendo troppo.
    Quando la parte sotto è cotta e quella sopra si è appena rappresa giriamo la frittata aiutandoci con il coperchio o con un piatto.
    Cuociamo per altri 7-8 minuti sempre a fiamma bassa.

  7. A cottura ultimata lasciamo scivolare la frittata in un piatto e serviamo subito.



Questa ricetta è stata letta da 860 persone

Nonna Rita

Una nonna che vuole condividere le ricette della sua cucina, ricette sperimentate, pescate in rete. Ma anche ricette tipiche della mia regione e città. Piatti dal sapore familiare da gustare ed assaporare con chi si vuole bene. Nonna Rita

You may also like...

2 Responses

  1. Meraviglioso! Anch’io adoro la frittata di carciofi! Questa che hai preparato sembra davvero speciale!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Vota la ricetta: