statistiche web
Crea sito

Crema Pasticcera

Questa ricetta è stata letta da 804 persone

Crema pasticcera

Crema pasticcera

La Crema Pasticcera è la crema più utilizzata in pasticceria. Utilissima per farcire torte, guarnire crostate, riempire bignè o semplicemente da gustare al cucchiaio. Una crema di base che non può mancare in nessun ricettario e già avevo scritto una ricetta per realizzare facilmente la crema pasticcera che trovate qui aromatizzata al limone.

Questa che ho voluto provare è sostanzialmente uguale, si differisce solo per la sostituzione di una parte della farina con fecola di patate che la rende più soffice, montata e più soda, quindi più adatta per guarnire pasticcini, bignè, zeppole, e crostate. Inoltre si aggiunge una parte di panna in sostituzione del latte.

Può essere utilizzata anche per decorare, in quanto manterrà meglio la forma che gli dare con la sac a poche. 

Crema Pasticcera
Portata: Dolci e dessert
Difficoltà: Moderata
Porzioni: 500 grammi di crema
Tempo prepar: 
Tempo cottura: 
Tempo totale: 
Ingredienti
  • 400 gr latte intero
  • 100 gr panna liquida
  • 6 tuorli uovo
  • 150 gr zucchero
  • 30 gr farina 00 MOLINO CHIAVAZZA
  • 20 gr fecola
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia, oppure 1 bustina di vanillina
Preparazione
  1. Montiamo a crema per 2 minuti i tuorli con zucchero e vaniglia con delle fruste elettriche, fino ad ottenere un composto chiaro, spumoso e gonfio. Aggiungiamo al composto la farina e la fecola setacciate insieme.
  2. Amalgamiamo bene con le fruste elettriche fino ad ottenere un prodotto omogeneo, liscio e perfettamente montato.
  3. In un pentolino versiamo la panna e il latte, mettiamo sul fuoco e portiamo ad ebollizione facendo attenzione a non far bollire.
  4. Non appena si vedono le primissime bollicine, togliamo dal fuoco, versiamo velocemente nel latte la miscela di tuorlo e zucchero e rimettiamo il composto sul fuoco a fiamma moderata.
  5. Vedrete che il composto d’uovo galleggerà in superficie sul latte senza scendere sul fondo.
  6. Basterà aspettare circa 1 minuto per vedere apparire in superficie dei “crateri” ossia bolle di latte che bucano la superficie di tuorlo e piano piano l’uovo si staccherà dai bordi della pentola lasciando il posto al latte.
  7. Solo adesso possiamo girate con la frusta a mano velocemente e togliamo subito dal fuoco, in pochissimi secondi la crema è pronta. Girando, sentiremo che la crema è immediatamente densa, quindi bisogna toglierla subito dal fuoco evitando così di cuocere il composto che darebbe alla crema il retrogusto di farina cotta. Al contrario, se il composto dovesse apparire ancora poco addensato, togliamolo ugualmente dal fuoco, continuiamo a girare velocemente e rimettiamo ancora per qualche secondo sul fuoco bassissimo.
  8. Dopo aver girato per pochi secondi la crema versiamola immediatamente in una terrina pulita e copriamola con la pellicola a contatto della crema in modo da evitare la formazione della pellicina.
  9. Mettiamo la crema in frigo in modo da raffreddarla completamente prima di utilizzarla.
  10. In circa 15 minuti, la Crema Pasticcera è pronta per essere utilizzata.

Questa ricetta è stata letta da 804 persone

Nonna Rita

Una nonna che vuole condividere le ricette della sua cucina, ricette sperimentate, pescate in rete. Ma anche ricette tipiche della mia regione e città. Piatti dal sapore familiare da gustare ed assaporare con chi si vuole bene. Nonna Rita

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota la ricetta: