statistiche web
Crea sito

Cous Cous ricetta base

Questa ricetta è stata letta da 714 persone

ous cous - La cucina di nonna Rita


La ricetta classica per cucinare un cous cous buono e leggero.

Qualche consiglio su come ottenere una base perfetta prima di condirlo con carne, pesce, verdure, oppure in versione dolce, si perché il con il cous cous si possono preparare anche dei dolci.

Il cous cous ci viene in soccorso quando abbiamo fretta di mettere qualcosa in tavola o quando abbiamo tanti ospiti e vogliamo proporre un piatto unico molto sfizioso.

Il cous cous ha una preparazione molto lunga, infatti dovrebbe essere cotto al vapore due o tre volte, ma quello che che si trova in vendita nei supermercati è già stato cotto  una prima volta e poi essiccato.

Il cous cous si può accompagnare con la carne, con le verdure e con il pesce e può essere preparato anche in versione dolce con miele e frutta secca. L’importante è fare una buona base, e molto spesso si sbaglia.

 Il bello di questo piatto è che si prepara in un batter d’occhio ed è molto versatile perché si presta ad abbinamenti di ogni genere.

Andiamo a vedere come si prepara il cous cous per le nostre ricette

 

Cous Cous ricetta base
Ricetta inserita da:
Portata: Primi piatti
Difficoltà: Facile
Porzioni: 4
Tempo prepar: 
Tempo cottura: 
Tempo totale: 
Ingredienti
  • 250 g di Cous Cous a cottura rapida
  • ½ litro di acqua o brodo vegetale
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale q.b
Preparazione
  1. Portiamo ad ebollizione l'acqua o il brodo vegetale. Appena raggiunto il bollore spegniamo.

  2. In tanto in una ciotola di vetro versiamo il Cous Cous e condiamolo con l'olio evo mescolando bene per far assorbire l'olio.

  3. Versiamo l'acqua o il brodo sul Cous Cous lentamente e a poco a poco sempre mescolando, copriamo con un canovaccio pulito e lasciamo riposare per 10 minuti.

  4. Dopo 10 minuti circa sgraniamo prima con la forchetta e poi con le mani: il Cous Cous è pronto per essere condito con gli ingredienti che abbiamo scelto per la nostra ricetta.

I consigli di nonna Rita
Non dobbiamo farlo bollire in acqua come si fa con la pasta e i cereali, ma l’acqua bollente va versata sul cous cous precotto secco.

Per non rischiare di avere troppa o poca acqua e quindi ottenere un cous cous troppo cotto o troppo crudo, la proporzione giusta è di una parte d’acqua per una di cous cous. Io mi regolo così: prendo come misura un bicchiere, per un bicchiere di cous cous secco un bicchiere di acqua.

Prepariamo il cous cous precotto in un recipiente di vetro e condiamolo con poco olio evo prima di versarci sopra l’acqua bollente coprendolo di un dito. Il sale va sciolto nell’acqua bollente o aggiunto al condimento. Mai versarlo sui granelli.

Lasciamo assorbire l’acqua coprendo il contenitore del cous cous con un canovaccio.

Sgraniamo il cous cous con una forchetta e poi, una volta tiepido, lavoriamolo con le mani.

Aggiungiamo alla fine ancora un filo di olio evo e poi condiamo a piacere.

E' possibile preparare il cous cous e conservarlo in frigorifero. Con il cous cous che dovesse avanzare si possono fare delle polpette aggiungendo le uova e il parmigiano.

Questa ricetta è stata letta da 714 persone

Nonna Rita

Una nonna che vuole condividere le ricette della sua cucina, ricette sperimentate, pescate in rete. Ma anche ricette tipiche della mia regione e città. Piatti dal sapore familiare da gustare ed assaporare con chi si vuole bene. Nonna Rita

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota la ricetta: