contatore accessi free
Crea sito

Come apparecchiare la tavola: qualche consiglio

Questa ricetta è stata letta da 94 persone

Tavola apparecchiata - La cucina di nonna Rita

Vediamo come apparecchiare la tavola.

Sulla tavola da apparecchiare, come prima cosa, è bene mettere un mollettone di lana bianco della grandezza della tavola stessa, che impedirà ai piatti, sovente caldi, di rovinare il piano del tavolo. Mettiamo poi la tovaglia e disponiamo piatti e posate.

I piatti piani, cioè quelli che conterranno le pietanze, vanno posati per primi, e sopra questi mettiamo le fondine che conterranno invece le minestre. A destra di ogni piatto disponiamo il coltello con la lama rivolta verso il piatto, e il cucchiaio; a sinistra, invece, la forchetta.

Davanti al piatto sistemiamo le posatine per la frutta: la forchettina avrà il manico a sinistra, mentre il coltellino a destra. Vicino a queste posatine, verso destra, disponiamo i bicchieri dell’acqua e del vino. Quello più piccolo, per il vino, sarà il primo a destra, poi verrà quello più grande per l’acqua.

Poniamo il tovagliolo sul piatto, per i pasti giornalieri, alla destra del piatto stesso.

Il pane andrà sistemato a sinistra su di un piccolo centrino in modo che ogni commensale abbia il proprio a portata di mano.

Il posto dove mettere saliere e pepiere è il centro della tavola, ma se gli invitati sono molti, è meglio disporre diverse saliere. Il tal caso vanno sistemate tra un posto e l’altro.

Le bottiglie possono essere disposte ai lati del centro tavola, oppure, se il pranzo è molto importante, acqua e vino dovrebbero essere serviti da un cameriere. Se non c’è il cameriere, una pratica soluzione del problema è costituita da un carrello vicino alla tavola, sul quale disporre tutte le bottiglie.

Se possibile, è meglio bandire dalla tavola gli stecchini perché le norme del galateo ne sconsigliano l’uso.

Questa ricetta è stata letta da 94 persone

Nonna Rita

Una nonna che vuole condividere le ricette della sua cucina, ricette sperimentate, pescate in rete. Ma anche ricette tipiche della mia regione e città. Piatti dal sapore familiare da gustare ed assaporare con chi si vuole bene. Nonna Rita

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*